Amicizia al femminile. Chiacchiere in libertà

 Pagina Prova bBENESSERE E SALUTE

The-Women

image-20151215-23198-10ijgfwSe è molto doloroso per te per criticare il tuo amico – allora devi farlo. Ma se stai prendendo piacere nel farlo, allora è il momento di morderti la lingua e tacere.

Alice Duer Miller


Amicizia al femminile. Chiacchiere in libertà

Pagina Prova bBENESSERE E SALUTE

AMICIZIA AL FEMMINILE PRIMA PARTE

 

Lettera blob d
opo vari tentativi andati a vuoto, sono riuscita a incontrare l’amica mia psicologa. Ne è nata una chiacchierata molto interessante e con
vanitystylemag

belle631

alcuni passaggi inaspettati. In questo post riporto le sue opinioni come risposta alle mie domande.

Amicizia al femminile. Chiacchiere in libertà

 

Amicizia al femminile

Amicizia al femminile

L’amicizia è una virtù femminile?

Il rapporto di amicizia è sempre stato ritenuto come l’espressione di un forte investimento affettivo. Questo è sempre stato ritenuto un patrimonio esclusivo delle donne. Gli uomini hanno sempre vissuto con uno spirito competitivo. Nella realtà l’amicizia è valida ed è un valore per tutti, uomini e donne.

Noi donne siamo amiche in modo diverso rispetto agli uomini?

Nei tempi passati era così, l’uomo coltivava la cosiddetta amicizia con l’A maiuscola. Una virtù per eletti, esercitata da persone di un certo lignaggio, si stringevano patti, si realizzavano accordi. A noi donne era riservata un’amicizia in ambito privato, quella del pettegolezzo e della chiacchiera, per capirci.

Amicizia al femminile

Amicizia al femminile

Però non puoi negare che noi chiacchieriamo?

Si è vero, in passato però le cose erano diverse. L’amicizia al femminile era l’occasione per le donne di esercitare il loro controllo sociale. L’arte del pettegolezzo e anche in alcuni casi della maldicenza, poteva rivelarsi dannosa per la malcapitata di cui si sparlava in termine negativo. Lei era considerata una poco di buono e quindi emarginata. Possiamo dire che le donne condizionavano la vita delle amiche attraverso le loro chiacchiere.

 

Erano solo pettegolezzi?

No l’amicizia fra donne sviluppava una vera e propria rete d’aiuto, spesso legata al quartiere, al paese, il tutto sviluppato in ambiti ristretti.

E oggi?

Molto è cambiato. Gli stili di vita, i modelli di comportamento, le condizioni economiche. Questo ha reso l’amicizia, un valore più espressivo, anziché strumentale come un tempo. Siamo più liberi, meno condizionati. Questo vale sia per l’uomo sia per la donna.

In che senso?

Ognuno sceglie le proprie amicizie in base alle preferenze. È molto diminuita la funzione di controllo sociale, abbiamo più possibilità. Non ci curiamo più di tanto del giudizio altrui, certamente in maniera minore rispetto al passato.

Ritornando all’amicizia al femminile. Come la possiamo caratterizzare oggi?

Potremmo riassumere così. Gli uomini fanno, le donne parlano. I maschi la sviluppano tramite delle pratiche di condivisione, come lo sport o un hobby. Noi donne siamo più espressivi. Ci fidiamo, ci confidiamo, ci affidiamo. Le nostre amicizie si fondano sulla cura e la fiducia. Valori tipicamente femminili.

Amicizia al femminile

Amicizia al femminile

Accudire in sintesi?

Da sempre la donna si prende cura degli altri. È il nostro patrimonio etico e morale. Sappiamo ascoltare. Io credo che lo psicologo, sia un mestiere al femminile.

Campo delicato, come fidarsi e come verificare questa fiducia?

Amicizia al femminile

Amicizia al femminile

Sul campo e con i fatti. Nella vera amicizia, deve essere incondizionata, dobbiamo essere sicure dell’altra persona. Se ci affidiamo alla sola speranza, la delusione è sempre in agguato.

Argomento delicato. La proverbiale invidia tra donne, le liti, gli sgambetti?

In parte sono luoghi comuni, in parte esiste. Siamo invidiose dell’amica bella, di quella fortunata. Proviamo sì dell’astio, ma anche uno sprone per cercare di emularla. Questo però accade anche agli uomini.

Anche gli uomini s’invidiano e si copiano?

In questa società basata tutta sull’apparenza la risposta non può essere che positiva. Sia l’invidia, come l’emulazione non ha sesso.

Quindi non è vero, che noi competiamo con le amiche, mentre gli uomini fanno squadra?

No, noi donne sappiamo fare squadra benissimo.

Amicizia al femminile

Amicizia al femminile

L’amicizia fra donne è davvero un valore così importante?

Spesso lo è. Pensa alle single, deluse dal marito fuggito con la ballerina o la segretaria di turno. Alle prese con i figli, l’ufficio, o alla perenne ricerca di un compagno. Un’amica ti offre una relazione serena, senza conflitti, si hanno cose ed esperienze comuni, tutto in un rapporto paritario e di condivisione. Noi donne abbiamo innata la capacità di parola e di ascolto. Ti posso dire chiudendo la nostra chiacchierata, che gli uomini se vogliono essere veri amici, devono imparare da noi.   Mi scuso se sono stata un po’ lunga Care Amiche, ma mi piaceva esporvi tutta questa nostra chiacchierata.

Amicizia al femminile. Chiacchiere in libertà

Pagina Prova bBENESSERE E SALUTE

AMICIZIA AL FEMMINILE PRIMA PARTE

Pagina Prova bALTRI POST BENESSERE E SALUTE

 

Rivistabellepdf16-2 copiaVanityStyle

HOME PAGE VANITY

http://issuu.com/vanitystyle (per vedere copiare ed incollare) https://www.facebook.com/vanitystyleB (per vedere copiare ed incollare)

Amicizia al femminile. Chiacchiere in libertàultima modifica: 2016-04-15T10:29:22+00:00da belle631
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento