CLUB 27 Rock Maledetto

Pagina Prova m MUSICA

CLUB 27 Rock Maledetto

CLUB 27 Rock Maledetto

 

CLUB 27 Rock Maledetto“Nessuno vuole stare con me perché io sono innamorata del rock’n’roll. Io sono una suora. È inutile chiedermi con chi vado a letto. Ho una forte sessualità ma la sfogo nella musica. Il mio sogno è godere sul palco.”

Gianna Nannini (Video America)

CLUB 27 Rock Maledetto

 

Lettera blob jimi Hendrix, Brian Jones, Jim Morrison, Janis Joplin, Amy Winehouse, Kurt Cobain.

Che cosa lega indissolubilmente queste Rock star. Certamente una morte prematura. Il Rock come tutti ben sanno porta a una vita fatta di eccessi, alcol, droga, vita spericolata ecc. ecc.

Il fattore che però li unisce in modo impressionante è l’età della loro morte, appunto 27 anni, da cui il “club 27”.

Un altro strano particolare anche un po’ macabro è che la loro maggioranza porta come iniziale la lettera J.

Esaminiamoli, facendo un tuffo dai primi anni 30, passando per i favolosi 60/70, sino ad arrivare ai nostri giorni.

 

CLUB 27 Rock Maledetto

vanitystylemag

belle631

 

CLUB 27 Rock Maledetto  JIMI HENDRIX

Un pioniere della chitarra, i suoi virtuosismi incantano ancora oggi, chi non ricorda la chitarra suonata con i denti o l’inno americano da lui suonato in maniera distorta. Fu ritrovato privo di conoscenza nell’appartamento della sua ragazza. Ci fu una corsa inutile in ospedale, dove poco dopo morì. Il coroner determinò che Hendrix morì soffocato dal proprio vomito dopo un’overdose di barbiturici.

Aveva ventisette anni era il 18 settembre 1970.

https://www.youtube.com/watch?v=wDvlErh5zcc

Brian Jones  CLUB 27 Rock Maledetto

 Fondatore con Jagger e Richards degli Stones. Era un polistrumentista molto eclettico e innovativo per la band.

 Morte accidentale o omicidio?

È la domanda che molte persone si posero dopo il ritrovamento del cadavere. Fu trovato annegato sul fondo della sua piscina. L’autopsia stabilì che la morte sopravvenne a causa dei continui abusi di alcol e droga che ormai avevano gravemente danneggiato il fisico di Brian. Morte accidentale si lesse nel referto. Subito scoppiarono una marea di polemiche. In molti ritennero sospetta la morte e ipotizzarono un omicidio. Un giornalista investigativo accusò senza mezzi termini la polizia locale di coprire gli autori del crimine. Nel 2009 la polizia riesaminò il caso, giungendo però alla stessa conclusione della prima indagine.

 Era il 3 Luglio 1969

https://www.youtube.com/watch?v=2yClt_hDRqs

 

CLUB 27 Rock Maledetto  Janis Joplin

Una delle più belle voci rock/Blues di quegli anni. Tagliente, sofferente incarnava il tipico spirito ribelle dei favolosi sixties.

Appena sedici giorni dopo la morte di Hendrix fu ritrovata priva di vita in un albergo a Hollywood. La causa del decesso fu un’overdose di eroina.

Morì il 4 Settembre 1970

https://www.youtube.com/watch?v=EkPq3UaCLpg

 

Jim Morrison  CLUB 27 Rock Maledetto

Il front man carismatico dei Doors. Il Dio Lucertola o Serpente era il suo soprannome tra i fans.

Un infarto nella vasca da bagno pose fine alla sua vita. Si trovava a Parigi nell’appartamento che condivideva con la sua ragazza Pamela Courson. Non fu mai eseguita nessuna autopsia, portando molti a mettere in dubbio le circostanze della morte. La ragazza testimoniò che Jim sniffò eroina credendola cocaina. La sua tomba a Parigi è meta di un continuo e incessante pellegrinaggio.

 Morì il 3 Luglio 1971

https://www.youtube.com/watch?v=k9o78-f2mIM

 

CLUB 27 Rock Maledetto  Robert Johnson

Di Lui si diceva che avesse stretto un patto con il diavolo. In cambio dell’anima il maligno avrebbe donato a Robert una maestria soprannaturale nel suonare la chitarra. Ormai si possono trovare solo poche sue fotografie, sgranate e ingiallite dal tempo.

In molti sostengono che sia stato avvelenato.

Era il 16 Agosto 1938

https://www.youtube.com/watch?v=dkftesK2dck

 

Amy Winehouse  CLUB 27 Rock Maledetto

 Fu ritrovata dalla sua guardia del corpo ormai priva di conoscenza nel suo appartamento a Londra.

Dotata di una fantastica voce soul/blues, in pochi anni aveva incantato il mondo con i suoi album e concerti. Una vera icona amata e idolatrata dai fan. Come Brian Jones, la sua morte fu ritenuta accidentale. Consumò tre bottiglie di vodka. s’ipotizzò un’intossicazione da alcol che le bloccò la respirazione.

Era il 23 Luglio 2011

https://www.youtube.com/watch?v=TJAfLE39ZZ8

 

CLUB 27 Rock Maledetto  Kurt Kobain

Come Janis Joplin fu un’icona per gli anni 60, così Kobain lo fu per i 90.

Leader carismatico dei Nirvana. I suoi testi rispecchiavano l’apatia, l’angoscia e la depressione del movimento grunge, di cui i Nirvana ne furono la massima espressione. Il successo non lo distolse dalla dipendenza all’eroina e a gravi crisi depressive.

Si tolse la vita sparandosi con un fucile da caccia. La madre in un momento di disperazione disse “Anche Kurt si è unito a quello stupido club”.

Era il 5 aprile 1994

https://www.youtube.com/watch?v=hTWKbfoikeg

 

Kristen  Pfaff  CLUB 27 Rock Maledetto

Il gruppo delle Hole capitanato da Courtney Love (moglie di Cobain) aveva un’ottima bassista, Kristen Pfaff. Entrò nelle Hole proprio prima di registrare una delle loro Hit più famose “Live through this”.

 Fu stroncata da un’overdose di eroina.

 Era il 15 Giugno 1994

https://www.youtube.com/watch?v=v0CYB5V9e64

 

Il club conta anche tanti altri musicisti, magari meno famosi ma accumunati da una morte prematura a 27 anni.

CLUB 27 Rock Maledetto

CLUB 27 Rock Maledetto

 

Pagina Prova m CLUB 27 Rock Maledetto

 

Rivistabellepdf16-2 copiaVanityStyle

Pagina Prova m POST MUSICA

HOME PAGE VANITY

http://issuu.com/vanitystyle (per vedere copiare ed incollare)

https://www.facebook.com/vanitystyleB (per vedere copiare ed incollare)

 

P.S. Voglio scusarmi con le signore o le ragazze che mi hanno scritto in post precedenti. Mi avranno preso per maleducata. Purtroppo ho un problema con la mail. Appena sistemata (non so quando. Il tecnico non riesce a risolvermi il problema) vi risponderò subito.belle

CLUB 27 Rock Maledettoultima modifica: 2016-07-25T16:12:40+00:00da belle631
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento