STORIE IMPOSSIBILI INTERVISTA AD AUDREY P. 2

http://www.sfogliami.it/flip.asp… (per vedere copiare ed incollare)

My-Fair-Lady-537x350

storie impossibili“Certe luci della ribalta rovinano la carnagione, a una ragazza.”

Holly Golightly (Audrey Hepburn)

https://it.wikipedia.org/wiki/Audrey_Hepburn

 

STORIE IMPOSSIBILI INTERVISTA AD AUDREY P. 2

storie impossibili

STORIE IMPOSSIBILI INTERVISTA AD AUDREY P. 2

È la canzone che strimpella Holly con la sua chitarra, sul davanzale in uno dei suoi momenti di paturnie. Che strano termine che usa. Pensandoci bene però molto efficace, in ognuna di noi c’è sempre un filo di malinconia anche quando siamo molto allegre. Forse una vera felicità non esiste, abbiamo sempre una sorta di rimpianto che ci dilania il cuore.

Il seguito della canzone “tanto mondo da vedere in questo fiume che è la vita” mi distoglie dai miei pensieri, ecco il taxi giallo sta arrivando.
La vedo apparire, le mettono in mano un sacchetto di brioche, come fa a camminare con un vestito così stretto mi domando.

storie impossibili

STORIE IMPOSSIBILI INTERVISTA AD AUDREY P. 2

Scende dal taxi con in mano il sacchetto, si avvia verso la vetrina di Tiffany, si ferma, vedo il suo volto riflesso, indossa degli occhiali scuri, apre il sacchetto e poi solitaria cammina lungo il marciapiede. Il film finisce così.

Ancora vestita con gli abiti di scena, mi si avvicina, dice “Vado a cambiarmi e arrivo mi aspetti”.

Inebetita per l’emozione, farfuglio quello che dovrebbe essere un “Yes Ok”. Si accorge del mio imbarazzo, mi fa uno dei suoi famosi sorrisi e mi dice di accomodarmi in un camerino adiacente che m’indica.

Entro nel camerino completamente frastornata, un incaricato della troupe, mi chiede se desidero qualcosa e m’invita ad accomodarmi su un piccolo divanetto rosa.  Devo cercare di sedermi molto femminilmente, ho visto alcune sue fotografie da seduta.

Metto una mano sotto la gonna la liscio e mi siedo, accavallo le gambe e aspetto.

storie impossibiliSento la voce in lontananza, sta parlando con qualcuno? Il ticchettio dei suoi tacchi si avvicina sempre più.

Eccola, sono agitatissima, appena la vedo vado nel panico totale è vestita come me!!!

Gonna longuette nera e camicetta bianca , si mette a ridere e mi fa i complimenti per l’abbigliamento.

Che cosa sia successo dopo, me lo ricorda la sua voce che sto ascoltando ora qua nel salotto a casa… (continua)

 

STORIE IMPOSSIBILI INTERVISTA AD AUDREY P. 2

 

http://www.mymovies.it/film/1961/colazionedatiffany/

 

http://issuu.com/vanitystyle (per vedere copiare ed incollare)

https://www.facebook.com/vanitystyleB (per vedere copiare ed incollare)

STORIE IMPOSSIBILI INTERVISTA AD AUDREY P. 2ultima modifica: 2015-11-20T09:49:31+00:00da belle631
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento